"Quando gli uomini condividono il pane condividono la loro amicizia...."

giovedì 23 giugno 2011

Focaccia morbida di avena



Come procede la dieta? Che dire....non è facile per niente, comunque andiamo avanti e speriamo nella "provvidenza"!La scorsa settimana ho avuto due cene consecutive e  questa settimana idem, quindi..... la dieta è stata abbandonata miseramente.Cerchiamo allora di recuperare.Sempre dal libro delle  ricette Dukan ecco questa ....

Focaccia soffice di avena


     125 ml di acqua

  • 125 ml di albumi
  • 2 cucchiai di crusca d’avena
  • 2 cucchiai di crusca di frumento
  • 1/3 di bustina di lievito “Mastro fornaio” (o un terzo di cubo di lievito di birra)
  • 1 pizzico di sale
  • aromi a piacere (cipolletta, rosmarino, pepe o peperoncino)
Preparazione:
In un bicchiere, versare il lievito, un pizzico di zucchero ed il sale. Aggiungere poca acqua tiepida e lasciare reagire il composto. Nel frattempo, versare l’acqua in un tegame e mettere sulla fiamma. Prima che raggiunga il punto di ebollizione, versare la crusca e rimestare energicamente. Spegnere la fiamma e lasciare intiepidire. Prima che si raffreddi del tutto, unire il lievito ed amalgamare al composto. Porre a lievitare in un luogo caldo.
Dopo un’ora, riprendere il composto ed incorporare l’albume sbattuto a neve. Versare in una teglia rivestita di carta forno previamente inumidita e strizzata. Sistemare nella parte superiore gli aromi prescelti e cuocere in forno caldo ad una temperatura medio-alta (170-180 gradi).


Pan di Spagna Dukan 
  • 300 ml di albume d’uovo
  • succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaino di dolcificante o a piacere
  • scorza di limone
  • 4 cucchiai di crusca d’avena
  • 4 cucchiai di crusca di frumento

 Montare gli albumi a neve.
 Aggiungere il succo del limone, il dolcificante, le scorze del limone.
Mescolare bene.
Ora aggiungere la crusca dei due tipi  precedentemente polverizzata con il mixer.
 Versare il composto in una teglia coperta con carta forno ed infornare a 180° fino a cottura ultimata(40 minuti circa).

Io poi farcisco la torta con yogurt greco 0% e tanta frutta fresca o frutti di bosco congelati

Se vogliamo usare un po' di maionese con carne o pesce, per esempio sulle code di gamberi, appena saltati in padella con olio, origano e limone, oppure con un insalata di pollo, possiamo provare questa ricetta " dietetica" ovvero senza olio:


- 1 uovo
- mezzo bicchiere d’acqua
- 125g di yogurt total 0% (o qualsiasi altro yogurt bianco con max 0,1% di grassi)
- 2 cucchiaini maizena (se siete in fase di attacco non mettetela!)
- 1 cucchiaino di senape
- succo di limone
- aceto
- sale
- pepe

Sbattete l’uovo con  una frusta. In una pentolina, mescolate a lungo l’uovo, la maizena e l’acqua. Riscaldate a fuoco basso mescolando continuamente fino ad ottenere una crema densa.
Spegnere il fuoco ed aggiungere in sequenza, sempre continuando ad agitare, il succo di limone, l’aceto, la senape. Salare e pepare.
La maionese si puo’ consumare così oppure integrarla con lo yogurt, per renderla più abbondante e leggera.


Che ne dite di una buonissima stracciatella al posto del primo?

Non potendo mangiare la pasta, almeno potremo gustare qualcosa di buono e nutriente!
- Brodo
- due uova
- sale
- pepe

Preparare il brodo utilizzando pollo e carni magre, oppure  con del dado. Sbattere le uova, salarle e peparle.
Versare nel brodo bollente e lasciar cuocere per un paio di minuti. Servire caldo fumante.
E per dessert una bella crema al cioccolato che se mettiamo in freezer diventa un buonissimo gelato al cioccolato!

- mezzo litro di latte
- un cucchiaio raso di maizena
- un cucchiaio di cacao magro
- un cucchiaino di zucchero
- qualche goccia di essenza all'arancia

Sciogliere la maizena e il cacao con un po' di latte, quando è ben amalgamato aggiungere le gocce di arancio, il cucchiaino di zucchero e a poco a poco il latte restante.
Mettere sul fuoco e rimescolando fare riprendere fino a che viene della consistenza di una crema.
Mettere in frigo in stampi monodose, e guarnire con nocciole o frutti di bosco.

3 commenti:

  1. Ciao, ho provato per 3 volte la focaccia morbida di avena... Ma la tua foto con l'alveolatura è reale? A me non riesce affatto.. Ho in forno la 4 prova ma già a guardarla non mi sembra granchè.. Inizialmente è anche bella alta ma poi sgonfia.. Ovviamente a me sembra molto "fragile" perchè il composto ha molto albume a neve... Puoi dirmi la tua dose quanto la cuoci, a che temperatura e con quale teglia? Grazie, Anna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, e da un po' che non faccio più questa focaccia, sto seguendo una dieta senza uso di lieviti, quindi attualmente impasto la crusca di avena con semi di sesamo e poca acqua, verso il tutto in un padellino caldo e cuocio 3 minuti circa per parte a fuoco medio.Comunque, se ben mi ricordo, le crusche che usavo per la focaccia erano quelle più fini, tipo semola, 4 cucchiaiate abbondanti, 2 chiare montate a neve, il lievito di birra, 1/3 abbondante del cubetto, e l'acqua.180° a forno preriscaldato per 20-25 minuti, dipende dal forno, in una teglia di alluminio da schiacciate.Domani riprovo anch'io a farla e poi ti faccio sapere!Cè

      Elimina
  2. Ciao Anna, oggi ho rifatto la focaccia.Non avendo in casa la crusca di frumento l'ho sostituita con la farina di grano saraceno e i semi di sesamo.I procedimento è il seguente:ho fatto sciogliere 1/3 del cubetto di lievito in pochissima acqua e un cucchiaino di zucchero, poi ho fatto quasi bollire i 125 ml di acqua in un pentolino, ho versato 2 cucchiai abbondanti di farina di grano saraceno, 2 cucchiai di crusca di avena e 1 cucchiaio di semi di sesamo, un pizzico di sale e ho lavorato bene con un mestolo di legno.Una volta raffreddato il tutto ho aggiunto il lievito e ho continuato a lavorare.Ho fatto lievitare per 1 ora e mezzo circa.Poi con le fruste elettriche ho montato 1 chiara a neve e continuando sempre a lavorare con le fruste,in modo da incorporare più aria possibile, ho unito il composto lievitato alla chiara.A questo punto ho versato il tutto in una teglia di alluminio e ho cotto a 200° per 35 minuti.L'alveolatura è avvenuta, ho fatto le foto: le posterò al più presto

    RispondiElimina

Elenco blog personale