"Quando gli uomini condividono il pane condividono la loro amicizia...."

mercoledì 27 aprile 2011

il menù delle nozze di Camilla e Carlo




8 aprile 2005





menù di nozze del principe Carlo con la signora Parker Bowles


Smoked Salmon on Brown Bread
Roast Venison
Assortment of pastries
(caramel banana slices, caramelised lemon tarts, ice cream coronate, glazed mocha fudge and fruit cakes)
Wedding Cake

* * *



Non trovando, anche per queste seconde nozze la ricetta della "wedding cake" vorrei proporre la ricetta della Caramelised lemon tart, che da sola vale la presenza a Windsor!!!
E' buonissimaaaaa, ogni volta che la faccio mi piace sempre di più...Questa ricetta mi è stata passata da un'amica tanti, tanti anni fa': Paola grazie ancora!


Caramelised lemon tart


pasta frolla
150g zucchero
150g. burro
3 uova
3 limoni


Per la frolla si può usare la ricetta delle sorelle Simili, che ho già inserito il giorno di Pasqua oppure la ricetta di Elena, un'altra amica "professionista": questa seconda versione è più croccante della prima, vista la presenza delle chiare:

300g farina
120g burro
120 zucchero
2 uova intere
sale q.b.
scorza limone

amalgamare rapidamente nel mixer burro, zucchero e farina, aggiungere in resto, fare una palla e mettere a riposare un'ora in frigo.
Per la crema invece lavorare le uova con lo zucchero molto bene, aggiungere la scorza e il succo dei limoni. Aggiungere il burro fuso, mescolando bene.Stendere la pasta nella tortiera di cottura, versarci sopra il preparato e cuocere a 180° per 25 minuti circa.

Io consiglio di decorare la torta con scorzette di limone caramellate. Anche semplicemente dello zucchero a velo può andare bene



Un'altra ricetta della stessa torta prevede la " short pastry" (la pasta che si usa per la pie) come base ,farcita poi con la lemon custard



ingredienti

250g farina 00
sale q.b.
160g burro
40g zucchero
30ml acqua ghiacciata
2 tuorli
scorza limone

Mettere farina, sale zucchero e scorza del limone nel mixer, azionare la funzione pulse per pochi secondi, aggiungere il burro, poi i tuorli e infine l'acqua, azionare sempre la funzione pulse finchè non si formi una palla. far riposare la pasta per mezz'ora. Trascorso questo tempo, si stende la pasta nella teglia e la, cuociamo per 20 minuti a calore medio, 180° circa, dopo averla riempita di fagioli secchi.Intanto si prepara la lemon curd:


Lemon curd:
  • 12 uova
  • 450g burro
  • 900g zucchero
  • succo di 8 limoni
  • scorza di 12 limoni
  • con questa dose si riempiono 6 barattoli medi
  • conviene farla in abbondanza poichè si può conservare(sempre che ne siate capaci, di resistere)
mischiare il succo e la buccia dei limoni, lo zucchero e il burro in una ciotola, aggiungere le uova precedentemente sbattute e cuocere il tutto a bagnomaria finchè la crema non diventi spessa, mescolando in continuazione. Non cuocere troppo.
Ora riempire la pasta con la curd e cuocere nuovamente il tutto per 25 minuti a 180°. raffreddare e decorare con scorze caramellate!!!



Se proprio vogliamo farci del male serviamola con qualche ciuffo di panna montata

C'è anche un'altra ricetta per la lemon curd, quella Nigella Lawson, che rispetto alla precedente è notevolmente più light Ingredienti per circa 350 gr. di lemon curd:

2 limoni biologici (succo e scorze grattugiate)
2 uova grandi
2 tuorli d'uovo grandi
100 gr di burro
150 gr di zucchero semolato

Preparazione:

Con una frusta sbattete le uova, i tuorli e lo zucchero. In una casseruola fate sciogliere il burro a fuoco lento, poi aggiungete il composto di uova, il succo e le bucce di limone grattugiate, mescolando costantemente finché non si addensa. Togliete dal fuoco, trasferite in un barattolo sterilizzato, lasciate raffreddare e conservate in frigorifero. Nel frigo si conserva per alcune settimane.



Nessun commento:

Posta un commento

Elenco blog personale