"Quando gli uomini condividono il pane condividono la loro amicizia...."

venerdì 29 aprile 2011

menù delle nozze di Elisabetta e Filippo




20 novembre 1947



menu di nozze della principessa Elisabetta (Queen Elizabeth II) e del principe Filippo


Filet de Sole Mountbatten
Perdreau in casseruola
Haricots Verts
Pommes Noisette e Royale Salade
Bombe glacée Elizabet Princesse
Friandises




Questa era la torta di nozze della regina Elisabetta e del duca di Edimburgo!!! Spettacolare senz'altro.Secondo la leggenda lo sposo tagliò questa splendida creazione con la spada. Deve essere stata un'esperienza alquanto ....faticosa. Purtroppo non esistono foto di quel momento! Non sappiamo quali siano stati gli ingredienti, nè conosciamo la ricetta, in alternativa però esiste una torta "Regina Elisabetta", ecco la ricetta:


Ingredienti:

  • 150 g di datteri
  • 150 g di farina
  • 100 g di burro
  • 70 g di gherigli di noce
  • 150 g di zucchero
  • un cucchiaiano da tè di lievito in polvere
  • mezzo cucchiaino di sale
  • un baccello di vaniglia
  • un uovo
  • margarina per ungere
  • 150 g di cassonata, zucchero scuro non raffinato
  • mezzo bicchiere di panna liquida
Preparazione Torta della Regina Elisabetta:
Riempite d’acqua calda una scodella e immergetevi i datteri snocciolati, in una terrina mettete la farina e 60 g di burro a fiocchetti e 40 g di gherigli di noce finemente tritati e mescolati con lo zucchero, il lievito, il sale e per finire impastate tutto.
Scolate, asciugate e tritate i datteri, unite ai datteri il midollo raschiato del baccello di vaniglia e l’uovo sbattuto, aggiungete il tutto alla pasta.
Ungete di burro uno stampo a cassetta 20*10 cm, rivestitelo con un foglio di pergamena unto di margarina e rovesciatevi dentro la pasta, livellate e introducete la pasta nel forno caldo lasciandola cuocere per un’ora a 200 gradi, quando il dolce sarà cotto sfornatelo e capovolgetelo sopra una gratella e lasciatelo raffreddare.
In una casseruola montate a crema il burro rimasto con la cassonata e la panna, fate cuocere la crema a bagnomaria, mescolando finché la crema diventerà densa, una volta che il dolce si sarà raffreddato coprite, con la crema, interamente il dolce.
Per finire tostate i gherigli, tritateli e cospargeteli sulla torta, facendoli aderire alla crema di burro .

Sappiamo anche che la regina ha una passione sfrenata per il cioccolato, passione che condivide con il nipote William
Oltre alla torta al cioccolato con i biscotti esiste anche "la madre di tutte le torte al cioccolato"che  a mio modesto parere è la torta al cioccolato che Marina, una amica di lunga data, mi ha dato anni fa'




300g cioccolato fondente
4 uova
80g zucchero
150g burro
1 tazzina di caffè
cacao in polvere per guarnire




Triturare il cioccolato nel mixer, aggiungere la tazzina di caffè, lo zucchero e il burro. Frullare bene il tutto, aggiungere le uova e continuare a frullare ancora un po'. Versare il composto in una teglia rivestita con la carta da forno e cuocere per 20-25 minuti a 130°. E' fondamentale il tempo di cottura  e la temperatura: la torta deve rimanere morbida e quando la togliamo dal forno deve sembrare ancora un po' cruda.Lasciamola raffreddare. Prima di servirla spolveriziamola con cacao amaro!!!


Ho trovato, in un libro di ricette tratte da pietanze servite nei gialli di Agatha Christie , una ricetta simile a quella di Marina e dopo averla provata ho dovuto ammettere che anche "delizia Mortale", così infatti si chiama la ricetta, è altrettanto buona: provate a fatemi sapere...


250g cioccolato fondente 
100g uva passa
6 uova
150 zucchero
150g burro
40g di farina
3 cucchiai di Cointreau

Preriscaldate il forno a 180°. Mettere l'uva a bagno nel Cointreau. Fondere il cioccolato a bagnomaria, aggiungete il burro e amalgamate bene.Aggiungere solo i tuorli, le chiare vanno montate a neve e messe da parte.Aggiungere lo zucchero, la farina nel composto di cioccolato e infine delicatamente le chiare; versare il tutto nella tortiera e cospargere con l'uva passa strizzata e cuocere.
Si serve con la crema inglese      


Nessun commento:

Posta un commento

Elenco blog personale