"Quando gli uomini condividono il pane condividono la loro amicizia...."

martedì 31 maggio 2011

Ciambelle!!!!!





Cosa c'è di meglio di una ciambella per colazione o merenda, magari caldissima e piena di zucchero?Di solito il sabato sera, quando nessuno in famiglia esce, mi dedico alle ciambelle.Inizio nel pomeriggio, se uso il lievito di birra, altrimenti la mattina  appena sveglia se uso il lievito madre.Possiedo una raccolta di ricette di bomboloni e ciambelle, con o senza uova, con o senza latte etc, etc....questa è con il lievito madre, quindi senza lievito di birra!


130g di lievito madre rinfrescato
350g farina
30g burro morbido 

55g zucchero
120 latte tiepido
scorza grattuggiata di un limone
1 bustina di vanillina
olio per friggere
zucchero q.b.

Mettere in un' impastatrice il lievito madre, la farina, la scorza grattugiata del limone il latte. Avviare l'impastastrice e lavorare per qualche minuto, quindi aggiungere il burro a piccoli pezzetti, impastare il tutto per un pò finoa quando non si ottiene un impasto omogeneo che si stacca completamente dalle pareti della ciotola.  Lasciare lievitare fino al raddoppio dell'impasto, quindi stendere la pasta e fare delle ciambelline o dei piccoli bomboloni.Lasciarli lievitare fino al loro raddoppio in un luogo tiepido.
Quando saranno ben lievitate le possiamo friggere in abbondante olio caldo ma non troppo, farle dorare, porle su di un piatto dove abbiamo messo un foglio di carta assorbente per togliere eventuale olio in eccesso.





Un'altro tipo di ciambella, questa volta da colazione e non fritta può essere questa, molto, molto soffice
Ciambella sofficissima






Ingredienti della ricetta: 
250 grammi di zucchero 
250 grammi di farina 00 
130 grammi di acqua 
130 grammi di olio 
3 uova 
una bustina di lievito 
scorza di limone 
2 cucchiai di cacao( facoltativo)

1-Mettere nel mixer le uova, sbatterle con lo zucchero fino a farle diventare spumose, aggiungere l'olio, l'acqua,la farina ed infine il lievito.E' importante fare incamerare aria quanto più è possibile.
Imburrare uno stampo a ciambella, come quello del budino, versarvi  tutto il composto oppure i 3/4 del composto, se si vuole ottenere una ciambella bicolore. Nel rimanente composto mettere un cucchiaio di cacao amaro, mescolare bene e far cadere nello stampo sul composto bianco. Fare dei cerchi concentrici con un coltello per far venire l'effetto marmorizzato. Cuocere in forno caldo per circa 40 minuti circa.




Un'altra torta sofficissima farcita con una crema di arancia leggerissima e delicata è quella che di solito faccio di pomeriggio per il tè!!!E' davvero deliziosa e semplissima, si può anche usare questo impasto per realizzare tante mini tortine con i pirottini:




TORTA ALL’ARANCIA


Uova 2
  • Zucchero gr. 250 
  • Farina gr. 250
  • Olio di semi  8 cucchiai
  • Latte 7 cucchiai
  • Lievito per dolci 1 bustina meno un cucchiaino
  • Buccia grattugiata di una arancia o limone
  • Succo di una arancia o limone
  • Sale q.b.



Montare molto bene le uova con il sale, lo zucchero e la buccia grattugiata dell’arancia.Anche qui l'importante è incamerare aria. Quando il composto “scrive”, aggiungere l’olio ed il latte ed amalgamarli bene, unire poi la farina setacciata insieme al lievito ed infine, dopo aver ben incorporato la farina, completare con il succo di arancia. Versare il composto in una teglia imburrata ed infarinata e cuocere in forno a 180° per 30 minuti. Quando è cotta rovesciare su una gratella e far raffreddare.
Nel frattempo si può preparare la seguente crema di farcitura:





CREMA ALL’ARANCIAQUA

  • 1 uovo
  • 5 cucchiai rasi di zucchero
  • 1 cucchiaino colmo di fecola di patate
  • succo di due arance e di un limone.


In un pentolino porre lo zucchero con la fecola di patate, unire l’uovo e senza montarlo, amalgamarlo alla farina, sbattendolo come per frittata. Unire mescolando il succo degli agrumi. Porre su fuoco basso e mescolare fino ad addensamento. Tagliare la torta a metà e, senza alcuna bagna, farcire una delle due parti. Ricomporre e cospargere di zucchero a velo, altrimenti è buonissima e più elegante con una copertura di cioccolato


Altrimenti si può farcire con un'ottima crema di limone,molto leggera, senza grassi: ho ritrovato la ricetta, che risale ai tempi dell'università, in un' agendina dell'epoca:
.
CREMA AL LIMONE 


.

. 50 ml di succo di limone filtrato
. 250 ml di acqua
. 50 gr. di burro (facoltativo)
. 50 gr. di amido di mais
. 180 gr. di zucchero semolato
. la scorza di un limone grattugiata
.
Mescolare a freddo acqua, amido, zucchero, scorza di limone.
Unire il burro se si usa e cuocere mescolando fino a che non si alza il primo vapore.
Fuori dal fuoco unire il succo di limone.
Non avendo nè uova nè latte l'aspetto finale è quello di un composto trasparente.....
in questa stagione si possono usare le fragole al posto del limone, ovviamente sia i limoni che le fragole devono essere molto saporiti!!!!

250ml Acqua
180g zucchero
50g Maizena
10 Fragoloni



Frullare bene le fragole e filtrare con un colino per eliminare i semi. In un pentolino mescolare a freddo l’acqua, l’amido (setacciato) e lo zucchero in modo che non si formino grumi. Portare sul fornello e cuocere mescolando sempre fino a quando inizia a bollire. Spegnere, versare in un recipiente e aggiungere il succo delle fragole. Lasciare raffreddare .
A questo punto o si taglia in due la torta e si farcisce come sempre oppure prima si tagliano le porzioni e poi si farciscono, in modo da avere tanti bocconcini.Comunque si faccia non mancheremo di spolverizzare il tutto con zucchero a velo!!!




Little Lemon&Strawberry Cakes



Nessun commento:

Posta un commento

Elenco blog personale