"Quando gli uomini condividono il pane condividono la loro amicizia...."

venerdì 23 settembre 2011

mincemeat

I meli della mia mamma sono in produzione.Oggi abbiamo raccolto la prima cassetta.Le mele sono piccole ma saporitissime.Che fare?Ho pensato subito al ripieno delle mincemeat pie natalizie. Lo so che è ancora presto, ma questo ripieno strepitoso si conserva a lungo e a natale, quando ci sono mille cose da fare, averlo pronto si rivelerà molto utile! 
Cosa serve? Io seguo fedelmente la ricetta di Stefano Arturi:



2 limoni e 2 arance
2 mele verdi sbucciate e tagliate a dadini
una noce di burro
225 g zucchero di canna
250 g uvetta
125 g bucce candite di limone, arancia e cedro
50 g di noci tritate grossolanamente
un pizzico abbondante di chiodi di garofano e noce moscata
un sospetto di rosmarino fresco tritato 
225 g di suet ( io uso il burro)
mezzo bicchiere di brandy, whisky o rum

Mescolate il succo e la buccia grattata di un limone ed un'arancia e metteteli da parte.Togliete la buccia all'altra arancia e limone e bollitela per un'ora cambiando acqua quattro volte. Cuocete le mele con un cucchiaio di acqua e una noce di burro; schiacciatele con una forchetta.Tagliate le bucce bollite grossolanamente e aggiungete lo zucchero, le uvette, i canditi, le spezie ed il rosmarino.Mescolate bene.Aggiungere il burro fuso. Fate raffreddare ed aggiungere il brandy ed il succo e la buccia del limone, mescolare bene ed invasare, premendo bene con il dorso del cucchiaio.Si conserva bene per un anno in frigo.
Secondo la tradizione inglese per Natale le mincepie non possono mancare e devono essere gustate 1 al giorno per i 12 giorni che seguono, visitando amici e parenti: le tradizioni vanno rispettate!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Elenco blog personale