"Quando gli uomini condividono il pane condividono la loro amicizia...."

venerdì 22 gennaio 2016

Tonno del Chianti

















Se passate da Firenze vi consiglio una sosta irrinunciabile: il Bistrot dell'antica Macelleria Falorni in via Palmieri, 35 rosso, nel pressi di piazza San Pier Maggiore, nella zona del centro vicino a santa Croce. Il locale è molto carino, quando il tempo lo permette si può mangiare anche all'aperto, il cibo è toscano, di qualità e realizzato in modo superlativo. Pochi piatti, semplici ma davvero molto molto buoni. Ovviamente lo consiglio ai carnivori.....







Un piatto che si può degustare lì è appunto il tonno del Chianti: coscia o spalla di maiale bollita lentamente per alcune ore , sfilettata e condita.....si mangia fredda, accompagnata da fagioli bianchi o insalata, ideale in estate.....io la preparo anche in inverno ....volendo al bistrot la si può acquistare in vasi sott'olio.
Vediamo come si prepara







Mettiamo la carne  a pezzi sotto sale grosso in un contenitore in frigo per 24 ore.
Trascorso il tempo, togliamola dal sale e laviamola accuratamente. Poniamola in una pentola grande con acqua , aceto e chiodi garofano e facciamola bollire per almeno 3 ore a fuoco lento. Una volta fredda iniziamo a sfilettare la carne, mettiamola in un vassoio e condiamo con pepe , olio, origano e  cipolle di tropea a pezzettini, mettiamo in frigo per almeno 2 ore in modo che prenda sapore. La si può anche preparare con un giorno o due di anticipo, anzi direi che è assolutamente consigliabile!

Nessun commento:

Posta un commento

Elenco blog personale