"Quando gli uomini condividono il pane condividono la loro amicizia...."

mercoledì 28 novembre 2012

Dundee Cake e un augurio all'Araba



Questa non è la foto di una Dundee Cake alla quale ho aggiunto i cammellieri!!E' l'augurio più grande che posso fare a Stefania, e per la sua vita e per il suo magnifico blog, sempre pieno di idee e ricette straordinarie: che Allah sia con te, sempre! Spero che dalle tue parti si possa dire senza offendere nessuno!Che ti posso suggerire?Non saprei proprio.... riesci sempre a sorprendermi, con l'aggiunta di nuove storie, per noi che viviamo in una realtà diversa, davvero incredibili, e con ricette semplici, veloci, facili da realizzare anche con poco tempo a disposizione e sopratutto di sicuro effetto e " at last but not least " di sicura riuscita!! Brava davvero!!!!!!!

La Dundee Cake , ricetta che Chiara mi ha dato qualche tempo fa, é un dolce scozzese la cui origine si perde nella notte dei tempi, pare che  Maria Stuarda ne avesse voluta una variante senza ciliege candite; perfetto per il tè e per la colazione, facile e veloce!


175 g di burro
175 g di zucchero
3 uova
225 g farina
1 cucchiaino di lievito
1/2 cucchiaino di cannella, chiodi di garofano
2 cucchiai di mandorle
175 g di uva passa nera
175 g di uva passa bianca
50 g scorza di arancia candita
 3-4 cucchiai di whisky
scorza grattugiata di limone e arancia
50 g di mandorle per decorare



Lavorare bene nel mixer il burro con lo zucchero in modo da incorporare quanta più aria possibile, aggiungere le uova, continuando a lavorare. versare adesso la farina setacciata e le spezie e successivamente le uvette e le scorza, da ultimo il lievito e lo whisky. Amalgamare bene e versare in uno stampo tondo o rettangolare, quello da plum cake è perfetto, oppure nei pirottini che verranno inseriti nella teglia da muffins. Cuocere a 170° da 30 a 50 minuti. Il tempo varia in funzione della tortiera scelta, più è grande lo stampo più aumenta il tempo di cottura.


Meglio sarebbe mangiarla tiepida con l'aggiunta, per i più golosi, o semplicemente per "i più", di panna rigorosamente non zuccherata .Comunque si conserva bene per una settimana chiusa in un contenitore di latta. 
Con questa ricetta partecipo al giveaway dell'Araba Felice per il set " Fatine"

1 commento:

  1. Ma grazie!!! E non credo nessuno possa offendersi per un augurio tanto bello ;-)

    In bocca al lupo!

    RispondiElimina

Elenco blog personale