"Quando gli uomini condividono il pane condividono la loro amicizia...."

venerdì 14 settembre 2012

high tea

Tea in a Meißen pink-rose teacup
L'autunno è alle porte, le temperature si sono abbassate, manca solo che piova! C'è un modo però per rendere piacevole la domenica pomeriggio quando il tempo non ci permette di uscire ed è quello di ritrovarsi per un "high tea", come direbbero gli inglesi.Oggi una amica carissima mi ha fatto una sorpresa davvero gradita: questo piccolo e preziosissimo ricettario di torte e pasticcini adatti per l'ora del tè.


Che ne dite dei "mitici" scones? Da servire con panna acida e marmellata di lamponi o more? E se non troviamo la panna acida....il burro va altrettanto bene!
400 g di farina
50 g di zucchero
sale q.b.
1 busta di lievito in polvere
100 g di burro
2 uova sbattute
1 e 1/2 dl di latte

Io metto farina, sale e lievito nel mixer, unisco il burro freddissimo, lo metto prima nel freezer, a pezzettini piccoli e lavoro il tutto fino a che non ha la consistenza del formaggio grattugiato. Unisco poi lo zucchero, le uova e 2/3 del latte e continuo a lavorare: l'impasto deve risultare morbido.Lo avvolgo nella pellicola trasparente e lo metto in frigo per almeno mezz'ora. Trascorso il tempo lo stendo fino a uno spessore di 1 cm,  ricavo con un tagliapasta tanti cerchi di diametro di circa 4-5 cm., li dispongo sopra una teglia imburrata e li inforno a 200° per 10 minuti circa: devono essere gonfi e dorati. Se li volete lucidare un po' spennellateli con uovo sbattuto!!! A me è già venuta l'acquolina in bocca...



Se si vuole dare un tocco un po' più rustico agli scones si possono usare farine di tipi diversi: integrale, farro, kamut, di grano saraceno etc. etc.

 Si possono realizzare anche salati, evitando di aggiungere lo zucchero e magari aggiungendo piccoli pezzetti di formaggio e olive  o burro e salmone


















Nessun commento:

Posta un commento

Elenco blog personale